Studio Tecnico Associato Califano

dal 1967 diamo vita ai vostri Progetti!

La nostra storia

Lo Studio Tecnico Associato Califano nasce da Salvatore Califano che, giovane e brillante geometra, nel 1978 decide di accettare una delle sfide professionali più impegnative e stimolanti trasferendosi in Algeria per dirigere diversi cantieri della SAIPEM (Gruppo ENI, allora Snamprogetti) per la realizzazione di impianti di estrazione e trattamento OIL &GAS, pipelines e gasdotti.

Dopo alcuni anni, forte dell’esperienza acquisita, decide di tornare ad Amalfi per iniziare una propria attività attraverso la costituzione dello Studio Tecnico Califano.

L’esperienza accumulata nella gestione di progetti complessi, unita ad una profonda conoscenza del mondo dell’edilizia in costiera amalfitana è, fin dall’inizio, uno dei punti di forza che contribuisce all’immediato successo dello Studio Tecnico Califano.

L’attività del geometra Califano è soprattutto quella di progettare e dirigere i lavori di unità residenziali, alberghi e attività commerciali in Costiera Amalfitana..


Nel 1999 si laurea in Architettura presso l’Università Federico II di Napoli, sua figlia Alessandra Califano.La tesi è in Scienza e Tecnica delle Costruzioni dal titolo: “Trasparenze in architettura; nuove prospettive tecnologiche per le pavimentazioni in vetro stratificato”.Alessandra, che non ha scelto a caso questa tesi e questa facoltà, porta nuova linfa allo Studio Tecnico Califano con il quale collabora fin dall’inizio. I suoi studi e le competenze acquisite rafforzano il gruppo sull’aspetto del design e dell’architettura dando quel valore aggiunto di innovazione e modernità che ha reso lo Studio Tecnico Califano un importante punto di riferimento dell’edilizia in costiera amalfitana.Innovarsi ed aggiornarsi per offrire ai propri clienti un servizio all’avanguardia con le più moderne tecnologie integrando design e funzionalità, questo sembra essere il motto dello Studio Tecnico Califano.Dal 1999 al 2002, Alessandra frequenta il Corso sulla “ Riduzione della vulnerabilità dell’edificato antico attraverso il recupero della cultura sismica locale” presso il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali.Nel 2000 ottiene l’abilitazione alla professione di Architetto mentre nel 2003 quella per “Coordinatore alla Sicurezza per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori” e l’“ Abilitazione alla professione di Coordinatore alla Sicurezza e per la redazione dei piani di sicurezza ai sensi del D.lgs. 626/94”.Dal 1996 al 2002 Alessandra Califano è componente C.E.C.I. presso il Comune di Conca dei Marini e dal 2000 al 2002 Componente C.E.C.I. presso il Comune Amalfi.Nel 2003 è coordinatrice della sicurezza nella fase di progettazione ed esecuzione dei lavori per “La sistemazione ed adeguamento funzionale edifici scolastici comunali” nel Comune di Positano; attività estremamente stimolante per la responsabilità che tale attività porta nei confronti dei ragazzi e dei bambini.Nel 2004 è direttrice dei Lavori per “Lavori di recupero dei sentieri pubblici intorno al Convento di San Domenico e Colle Serra, ivi incluso il Sentiero degli Dei” – luogo tutelato dall’UNESCO per la sua ineguagliabile bellezza e per la sua importanza a livello mondiale - nel Comune di Praiano.Nel 2005 coordina la sicurezza nella fase di progettazione ed esecuzione dei lavori per “La riqualificazione degli arenili e loro integrazione socio-culturale con aree pubbliche pertinenziali” della Spiaggia Grande e Fornillo” nel Comune di Positano.L’attività principale di Alessandra Califano è quella di progettazione architettonica e dirigere i lavori di unità residenziali , alberghi e attività commerciali in Costiera Amalfitana. Inoltre si occupa dei piani di Sicurezza per le attività turistico/ricettive, di seguire le pratiche di condono edilizio ai sensi della legge 47/85 e della legge 724/94 per abitazioni private, piccole attività commerciali ed alberghi, di seguire le pratiche P.O.R. e P.I.T. Campania per alberghi, agriturismi e piccole attività commerciali in Costiera Amalfitana.

Nel 2002 si Laurea in Ingegneria Edile, presso l’Università Federico II di Napoli Pierluigi Califano, figlio di Salvatore e fratello di Alessandra.La tesi è in “Gestione Urbana ed in Recupero e Conservazione degli Edifici” dal titolo:“Dalla forma alla regola: verso una normativa prestazionale per lo sviluppo dei territori storici di pregio. Il caso della Costa Amalfitana.” Nel testo si esamina l’abusivismo nella costa d’Amalfi, le sue cause generatrici e come eliminarle.Pierluigi Califano tratta così, da esperto e professionista, uno dei temi più caldi dell’edilizia in costiera amalfitana analizzandone le mille implicazioni e mostrando come uno sviluppo sostenibile ed organico è non solo possibile ma anche auspicabile.La sua collaborazione rafforza ulteriormente le competenze professionali dello studio per quanto concerne le attività strutturali dal punto di vista statico, dal punto di vista della sicurezza e del rispetto dei vincoli paesaggistici della Costiera Amalfitana; troppe volte ignorati a danno della bellezza dei luoghi e del cliente stesso.Dal 1999 al 2003 Pierluigi Califano segue il corso intensivo sulla “Riduzione della vulnerabilità dell’edificato antico attraverso il recupero della cultura sismica locale” presso il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali e nel 2002 ottiene l’abilitazione alla professione d’ingegnere ma svolge prestazioni come C.T.U. e C.T.P per i tribunali della Provincia di Salerno.Nel 2003 segue il corso di formazione antincendi ai sensi della legge 818/84. e si abilita come Coordinatore sia alla “Sicurezza per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori” alla “Sicurezza e per la redazione dei piani di sicurezza ai sensi del D.lgs. 626/94”. La Sicurezza e il rispetto delle caratteristiche del paesaggio storico della Costiera Amalfitana diventano la sua passione professionale.L’attività principale è quella di curare la progettazione strutturale, architettonica e direzione lavori di unità residenziali, alberghi ed attività commerciali nella Costa d’Amalfi; progettazione architettonica, strutturale e direzione dei lavori per il recupero di locali storici risalenti ai primi anni del X sec. ed il loro riutilizzo.Inoltre segue i P.O.R. e P.I.T. Campania, pratiche di Condono edilizio ai sensi della legge 47/85 e della legge 724/94 abitazioni private, piccole attività commerciali ed alberghi.La sua passione per la storia dell’architettura della Costiera lo porta ad approfondire gli studi e ad intraprendere l’attività di ricercatore esterno presso il Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio della Facoltà di Ingegneria Edile dell’Università di Napoli “Federico II”. Si occupa di ricerche rivolte allo studio del territorio della Costa d’Amalfi e le correlazioni tra sistemi aperti ad alto valore intrinseco(comuni della Costa d’Amalfi) e le norme urbanistiche da applicarsi.

La sua attività piace e viene chiamato come relatoresull’”Evoluzione storico-urbanistica di Amalfi” per il corso sulla “ Riduzione della vulnerabilità dell’edificato antico attraverso il recupero della cultura sismica locale” presso il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali;presso l’International Conference CITTAM 2003 sul tema “La riqualificazione delle coste del mediterraneo fra tradizione, sviluppo e interventi sostenibili”.Intervento sullo studio della regola evolutiva degli insediamenti costieri, l’abusivismo edlizio e la proposta di una nuova norma prestazionale e non vincolistica come quella attualmente vigente;mostra “Paesaggi dell’anima fra cattedrali di roccia” a cura del Centro di Cultura e Storia Amalfitanainoltre partecipa al gruppo di ricerca sulla città di Amalfi, guidato dal prof. Hidenobu Jinnai, per l’Hosei University di Tokyo con relativa collaborazione sia al rilievo delle abitazioni tipiche sia allo studio sull’evoluzione tipologica dell’edificato con pubblicazioni su riviste specializzate in lingua giapponese ed inglese…”un’esperienza unica per la fusione di culture, competenze e rapporti umani” così lui stesso le definisce.Tutor presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “P.Comite”, Amalfi, nell’ambito del PON n°1999 mis. 3 Azione 3.2 Modulo 3 “valorizzazione del patrimonio artistico culturale” ai fini utilizzo dei supporti informatici per la realizzazione di testi multimediali da utilizzare nella rete.

Nel 2003 nasce così lo Studio Tecnico Associato Califano.Lo studio che Salvatore Califano aveva messo su da solo, adesso è una realtà poliedrica nella quale collaborano tre professionisti con esperienze diverse e complementari.L’esperienza accumulata in questi anni, le sinergie, l’approccio serio e professionale sono tutti fattori che hanno contribuito a rendere lo Studio Tecnico Associato Califano leader in costiera amalfitana nell’esecuzione di lavori di unità residenziali, alberghi e attività commerciali. Tuttavia noi crediamo che la vera chiave del nostro successo è l’entusiasmo e la passione che mettiamo nel nostro lavoro…queste sono le uniche cose che negli anni non sono cambiate!

Il nostro team

Alessandra Califano

Alessandra Califano

Architetto

Alessandra Califano
Alessandra Califano

Architetto

Abilitazione all’esercizio della professione conseguita presso l'Università Federico II di NapoliIscritto all’Ordine degli Architetti della provincia di Salerno al n°1617
Salvatore Califano

Salvatore Califano

Geometra

Salvatore Califano
Salvatore Califano

Geometra

Iscritto all’Albo dei geometri della provincia di Salerno al n°1240

We Have Worked With

Spotify
Adobe
Evernote
AirBnB
Google
SoundCloud
Pinterest
Square

Please enter a User ID on the Instagram Feed plugin Settings page.

Please enter an Access Token on the Instagram Feed plugin Settings page.